domenica 25 ottobre 2009

Riflessioni di genere per una politica antirazzista

Da Women in the City, un'intervista di Zenab Ataalla a Francesca Koch del coordinamento Donne contro il razzismo, con interessanti riflessioni - a partire da un bilancio della manifestazione antirazzista di sabato 17 ottobre a Roma -, su razzismo e sessismo. Tra l'altro vi si parla anche del nostro presidio itinerante verso il Cie di via Mattei a Bologna del 13 ottobre, un esempio "di notizia censurata": "Circola in questi giorni nel web un volantino di un collettivo femminista che ha organizzato un sit in davanti al Cie di via Mattei a Bologna con uno striscione che recitava Qui si stupra. Lo slogan ha scatenato un parapiglia, bloccando il traffico, è intervenuta anche la polizia. E' un esempio di notizia censurata? ...Evidentemente la verità in Italia non si può dire. Nei Cie succede di tutto, sono dei veri e propri lager dei quali si parla, ma per i quali non si fa niente. Lì le donne sono più esposte perché donne. Subiscono violenze, botte, stupri. Le ragazze di Bologna hanno dato luce pubblica a quello che non si deve dire, quello che parlamentari e membri del Consiglio regionale hanno potuto verificare con i loro occhi ... Eppure per l'informazione televisiva nazionale non rappresenta una notizia ...". Grazie a Women in the City, Zenab Ataalla a Francesca Koch di contribuire a rompere il clima di omertà che circonda questa ed altre violenze. Potete leggere tutta l'intervista QUI.
.

0 commenti: