martedì 11 settembre 2012

Rosy Bindi e le sostanze stupefacenti

Sembra che stamattina Rosy Bindi, durante il programma Omnibus su La7, abbia dichiarato che "nel Pd c'è troppo rosso". L'ipotesi che dietro quell'aria da suorina si nascondesse in realtà una bad girl trova quindi conferma, resta da appurare di quale portentosa sostanza stupefacente la nostra faccia uso.

3 commenti:

incidenze ha detto...

"Uno spettro s'aggira nel Pd - lo spettro del comunismo ..."

Alter-ego ha detto...

Secondo me si è fatta di ecstasy durante una serata in balera con Bersani:)

marginalia ha detto...

;-)