sabato 20 giugno 2009

Dopo le ma(donne) anche una Miss Tendopoli per l'Abruzzo. Ma questa volta senza viaggio premio a Villa Certosa

Quando, qualche giorno fa, avevo letto nella lista di discussione del Tavolo 4, che domani, domenica 21 giugno, si sarebbe svolto in Abruzzo il concorso Miss Tendopoli, ho creduto si trattasse di un'amara boutade. Invece è tutto vero, come racconta Doriana Goracci in Miss in Abruzzo. Sembra invece falsa la notizia di un viaggio (magari con volo di Stato) in una delle ville in Sardegna di Berlusconi come premio per la vincitrice. Probabilmente i recenti problemi del Presidente del Consiglio italiano (con la fuga di notizie e foto, nonostante il tentativo di censura, su feste a Villa Certosa e Palazzo Grazioli con ragazzine anche minorenni) invitano alla prudenza. Intanto nasce un comitato per dare il premio Nobel per la pace a Silvio Berlusconi. Suvvia, i tempi per il Nobel sono lunghi, facciamolo santo subito e non ne parliamo più. San Patriarca-premier-papi ... Sono nauseata. Sempre che si possa ancora dire ...

________________

Articoli correlati in Marginalia:

Cercasi altra Ma(donna) partigiana per l'Abruzzo
Miracoli italiani sotto le macerie di Casa Nostra
Abruzzo resistente
Santa Madre Chiesa e le sue Ma(donne)
La Madonna del manganello
Madonna prosciolta
.

3 commenti:

Angelo del fango ha detto...

Strano che non abbiano ancora organizzato un grandefratello nella tendopoli. Forse hanno paura di far vedere che la gente dell'Aquila e' incazzata nera col governo che li usa solo a fini di propaganda. Che senso ha fare li' il G8? Enormi spese che potevano servire alla ricostruzione ed enormi fastidi ai cittadini militarizzati. Un abbraccio resistente (anche dall'ospedale).

Anonimo ha detto...

Carissima amica, grazie di avermi citata...è una catena ormai...cantava Dalla...citare certe che non possono cantare mai a piena voce e ci si dà una mano, magari attraverso i tasti.
Ho appena letto il commento sulla Ricrescita del parrucchiere Ceci su Bella Ciao e ti chiedo a questo punto un altro favore.
Siccome si dà il caso che con quel sito ho un vecchio e recente problema di CENSURA e non esagero nelle parole...posta tu per me, quanto ricevuto su giornalismo partecipativo e quanto ho risposto, te ne sarei grata, non potendolo e non volendolo fare personalmente, a te un abbraccio fortissimo.
Doriana

http://www.gennarocarotenuto.it/8631-miss-in-abruzzo/

#

Stegami | 24 giugno 2009 22:09 |

Salve sono Stefano Ceci,membro del gruppo “La Ricrescita” Parrucchieri per l’Abruzzo.
Ho letto il suo articolo e vorrei precisare che l’evento di MISS Tendopoli da noi organizzato auto finanziandoci,era tenuto a dare un sorriso alla popolazione ABRUZZESE.
Lei ha parlato di un fenomeno da baraccone senza cognizione di causa,visto e considerato che ha scritto il giorno prima dell’evento stesso.
Dietro tutto ciò non c’è nessun scopo di lucro tantomeno politico.Vada nelle tendopoli a chiedere di noi,che ogni domenica e lunedì a seconda di quanti colleghi siamo,tentiamo di coprire con i nostri servizi del tutto gratuiti,più tendopoli possibili.
Magari gli articoli li scriva dopo aver verificato di persona.

#

Doriana Goracci | 24 giugno 2009 22:49 |

Mi dispiace signor Ceci non essere venuta di persona a vedere i sorrisi delle acconciature, so bene quanto sia piacevole sedersi dal parrucchiere e lavarsi la testa non da sole, magari farsi anche una tinta…non sono una buona cliente di queste ultime, è un vezzo ormai quello di girare con i miei capelli bianchi e lunghi e possibilmente sciolti. Ma veniamo all’articolo, tale è, anche se non sono una giornalista. Il termine “fenomeno da baraccone” è una sua testimonianza, l’Evento è tutto virgolettato, preso di “sana” pianta quale quella del Giornale, quotidiano niente affatto politico, lo è di più CHI, ormai ne prendiamo atto. Sono solita far emergere voci di donne e uomini, che sorridono poco quando rendono la realtà che vivono, come Luigia o Miss Kappa. Quello che fà lei e i suoi collaboratori è volontariato, un po’ quello che facciamo in tanti a scrivere su siti che ci danno spazio e senza retribuzione alcuna.
Spero di incontrarla a luglio, io ci sarò per il G8, spero anche lei, in Abruzzo.

marginalia ha detto...

Carissima Doriana, scusami ho visto solo ora il tuo commento. E' un momento incasinatissimo, rimedio domani sera, posto tutto e ti invio mail con link ;-)
un abbraccio
buona giornata