giovedì 19 marzo 2009

Onorate famiglie a destra

Vabbé, scrivere che un legame quantomeno "ideale" tra certa destra e gli ambienti delle cosiddette "onorate famiglie" (come ho fatto girando per una Napoli tappezzata di manifesti di CasaPound pensando al boss Giuseppe Misso, noto per essere da sempre vicino ai Nar, tra gli indagati per le stragi dell’Italicus e della stazione di Bologna, appassionato di Julius Evola ed Ezra Pound) poteva sembrare poco più che una boutade. E in un certo senso lo era, anche se sembra che legami tra neofascisti e mafiosi (legami più concreti che ideali) ci siano eccome ... In realtà sospettavamo da tempo non confessati rapporti tra onorate famiglie e politici di palazzo (Andreotti e Berlusconi docet), ora sembra che anche le cosidette "teste rasate" non siano da meno.
Se, identificando erroneamento in Ciccio Crisafulli (erede del boss mafioso Biagio "Dentino" Crisafulli, in carcere per traffico internazionale di droga) la persona ritratta in una foto in compagnia di Ignazio La Russa, il giornalista Paolo Berizzi, autore del libro Bande Nere, ha preso un granchio, resta il fatto che ha pescato una quantità di cose indubbiamente interessanti, come la frequentazione del rampollo Crisafulli, camerata dichiarato, del circolo nazifascista Cuore nero (ricordate il brindisi all'Olocausto?). Tra i fondatori di Cuore Nero, gemellato con CasaPound, spicca Roberto Jonghi Lavarini che presiede il comitato Destra per Milano (confluito nel Partito della libertà). Se Jonghi Lavarini, è un sostenitore delle “destre germaniche” (il partito boero sudafricano pro-apartheid) e rivendica con orgoglio l’appartenenza alla fondazione Augusto Pinochet, non è da meno il sindaco leghista di Verona, Flavio Tosi, i cui rapporti con l’ultra-destra violenta e xenofoba del Veneto Fronte Skinhead, sono noti da tempo. Un po' meno i ruoli istituzionali, gli incarichi e le poltrone distribuiti ai leader delle teste rasate venete, già arrestati per aggressioni e istigazione all’odio razziale. Vedi per esempio Andrea Miglioranzi, della giunta Tosi ed ex appartenente dei Gesta Bellica (ricordate i testi contro ebrei, immigrati, "negri" e compagni "rossi"?) ...

Finisco quando ho tempo, ho da fare on the road ...

_______________

Articoli correlati in Marginalia e in siti/blog limitrofi (oltre quelli citati nel post). Cliccate e diffondete:

Taxi rosa neofascisti? No, grazie! Noi staffette postmoderne giriamo in Vulva Taxi ...
.

1 commenti:

socialista eretico ha detto...

mmmm.. post fermo dal 19.
una strada bella lunga :-)