mercoledì 21 ottobre 2009

E' caduta una Stella (Gelmini)

La "stella" è Maria Stella Gelmini, espulsa dal consiglio comunale di Desenzano sul Garda nel 2000, su mozione del suo partito, con la seguente motivazione: "manifesta incapacità ed improduttività politica ed organizzativa" (delibera del consiglio comunale del 31 marzo del 2000, questa "chicca" si può gustare qui). Per poi essere ricollocata nel firmamento stellare della politica italiana come Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca Scientifica. Sappiamo da chi, questa è storia recente. E mentre continuano a smantellare la scuola pubblica, creando ignoranza, precarietà e in-sicurezza per tutte e tutti, trovano però i soldi per costruire nuovi Cie su tutto il territorio nazionale ...
.

1 commenti:

Anonimo ha detto...

un commento lo voglio proprio fare su questa vicenda di cui mi sono occupata anche io e che non riesce, guarda caso, a decollare. Parliamo del 2000, Forza Italia era a Desenzano sul Garda, in minoranza ma camminava a passi da gigante, proprio come oggi la Destra. Sono stati anni di alternanza tra sinistra e destra, Prodi e Berlusconi, apparizioni anche di arcobaleni, sia pure con una spilla sulla giacca...cosa si è finanziato? Su cosa si è indagato, cosa è emerso?
Le trattative con le escort? Il grembiulino e l'ora di religione? Io non sono complice, di questo Sistema e tantomeno all'Ombra, in opposizione concertata. So che il risultato è questo, sotto gli occhi di tutte e tutti, e ci rimane la stalla, mucche buoi,carro e padroncini, sono usciti da un pezzo e francamente preferisco seminare che spazzare lo sterco, tuttalpiù se avanza ma è secco, posso darmi da fare a tirarglielo a Questi Fronti di Lotta.
A vario titolo, la notizia è confinata in rete e spesso senza commenti, come dire non raccogliamo provocazioni...siamo impegnati in ben altro.
un grande abbraccio Vincenza
Doriana