venerdì 21 novembre 2008

لنتحد جميعا : انتفاظة


ضد العنف الجنسي و العنصرية

ضد الفاشية الجديدة و القديمة

لنتحد جميعا : انتفاظة




Protiv rasnog e seksualnog nasilja
protiv starih i novih fasizama
Sve zajedno:pobuna!


Contra la violencia sexista y racista
contra los viejos y los nuevos fascismos
unàmosnos todas: revuelta!


Contre la violence sexiste et raciste
contre les vieux et les nouveaux fascismes
toutes unies : révoltons-nous!



CONTRA A VIOLÊNCIA SEXISTA E RAÇISTA
CONTRA VELHOS E NOVOS FASCISMOS
TODAS UNIDAS: REBELIÃO


Contro la violenza sessista e razzista
contro vecchi e nuovi fascismi
tutte unite: rivolta!



LABORATORIO FEMMINISTA KEBEDECH SEYOUM
ROMA 22 NOVEMBRE 2008
MANIFESTAZIONE NAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
.

11 commenti:

falecius ha detto...

Mi pare che la scritta in arabo abbia un piccolo errore di battitura. L'ultima parola dovrebbe essere scritta انتفاضة almeno così mi pare (anche dopo controllo sul dizionario). C'è anche un'altra grafia che mi lascia perplesso ma devo controllarla.

falecius ha detto...

No, il resto è tutto corretto, mi pare.

falecius ha detto...

Scusa ancora: il secondo testo è una lingua slava che non riesco a riconoscere, mi sembrerebbe croato (giusto?), ma ci vedo qualche stranezza... Sia chiaro, è una lingua che non parlo, ma è talmente simile al russo che riesco a capire la frase senza troppe difficoltà.

Naima ha detto...

Ciao cara Vincenza
effettivamente la parola انتفاظة deve essere scritta cosi انتفاضة ma che sia scritta in un modo o nel l'altro non cambia significato secondo me.
Perchè facendo qualche ricerche su internet ho trovato che è scritta nei due modi.
Auguri cara
Naima

Anonimo ha detto...

La manifestazione nazionale contro la violenza sulle donne è stato un appuntamento davvero importante. Peccato che, come previsto, i mass media le hanno dedicato scarsa attenzione.
Ciao

Paolo Borrello

falecius ha detto...

Naima, interessante: il mio dizionario riporta solo انتفاضة, ed in teoria cambiando la radicale cambia anche il significato (ma non so se esista un verbo انتفظ, non l'ho mai visto attestato e sul mio vocabolario non c'è. Magari sarebbe da verificare un dizionario più dettagliato come il Wehr).

mery ha detto...

interessante il vostro blog. Continueremo a leggervi e a tenerci informate.


www.ideadestroyingmuros.blogspot.com

Naima ha detto...

Ciao,
Il verbo è نفض non انتفض.
Comunque la lettera ض o la lettera ظ non cambia il senso o il significato della parola a parte nella prenuncia. Non sono una esperta della lingua araba, ma come madrelingua araba credo sia questa la differenza.
L'importante secondo me è discutere il tema della manifestazione che è quello più interessante e dell'oppotunità dell'iniziativa.
Io credo che non bisogna fermarsi negli errori linguistici ma l'importante è che il messaggio sia arrivato.
Questi errori banali sono sempre in tutti le lingue perchà ci sono parole che non utilisiamo tutti giorni e specialmente nella lingua araba come per esempio il د o il ذ o il ض o il ظ. dovvevo sempre fare lavorare di piu il mio cervello per capire se devo mettere quello o l'altro.
L'importante è il continuto non la forma.

v. ha detto...

Per Falecius: se non ho risposto finora è perché volevo lasciare la parola a Naima, fidandomi della sua competenza "viva" della lingua, ma soprattutto della sua "sapienza" che credo emerga tutta dalla sue risposte. Il "volantino" che abbiamo portato alla manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne aveva (ha) un senso, e ci piacerebbe che, eventualmente, fosse di questo che si discutesse. In ogni caso per me, errori o non errori (magari la prossima volta faremo "meglio") è stato importante farlo. Per quanto invece riguarda la lingua che definisci "slava" è quella che un tempo si chiamava serbo-croato

Per Paolo: sicuramente i media hanno boicottato la manifestazione di sabato, puntando i riflettori su quella (più istituzionale) che si è tenuta ieri. In ogni caso, numeri a parte, è stato importante esserci ...

Per Mery: grazie dei complimenti che fanno sempre piacere ;-), anche se dubito che Marginalia riesca sempre ad "informare", sono piuttosto discontinua e anche terribilmente parziale ;-)

Per Naima: anche se ci siamo già sentite, voglio dirti grazie anche qui per quanto hai scritto, cara Naima. Condivido pienamente quanto scrivi e anche questo mi da la misura di quanto sia importante andare avanti ...

falecius ha detto...

Mi scuso per non essere ripassato prima.
Allora: naturalmente se ho fatto delle osservazioni sulla lingua è stato per dare un consiglio e non per sviare l'attenzione dai contenuti, che fondamentalmente condivido.
Sula verbo, Naima, hai ragione, la radice verbale è نفض, ho citato il verbo nell'ottava forma. L'importante comunque è capirsi.
Sono parzialmente d'accordo quando scrivi che è importante il contenuto e non la forma.
O meglio, sono d'accordo nel caso specifico (il messaggio è molto chiaro anche con una lettera al posto di un'altra) ma in generale, credo che, quando si voglia presentare un messaggio pubblicamente, presentarlo in una forma coerente ed efficace sia importante.

Clash77 ha detto...

Errori o non errori questo mi sembra uno dei migliori testi di adesione che ho visto circolare in giro negli ultimi anni, brave!