mercoledì 13 gennaio 2010

Sul concetto di intersezionalità: un convegno a vent'anni da Demarginalizing the Intersection of Race & Sex di Kimberlé Crenshaw

L'11 e 13 marzo prossimi si terrà a Los Angeles presso la UCLA School of Law, il 4th Annual Critical Race Studies Symposium dal titolo Intersectionality: Clallenging Theory, Reframing Politics, Trasforming Movements che vedrà la partecipazione (tra le/gli altre/i) di Chandra Talpade Mohanty. Grazie alla pubblicazione dei fondamentali articoli di Kimberlé Crenshaw (Demarginalizing the Intersection of Race & Sex pubblicato nel 1989 e Mapping the Margins: Intersectionality, Identity Politics & Violence Against Women of Color del 1994) il concetto di intersezionalità è oggi divenuto centrale per tutte quelle analisi che, rifiutando posizioni e riduzioni di tipo essenzialista, tentano una lettura critica del presente individuando nell'intersezione di genere, "razza" e classe il terreno fecondo su cui agire per scardinare rapporti di potere e dominazione. Non so quante/i delle/dei lettrici/lettori di Marginalia avranno la possibilità di andare in California (io no purtroppo) ma mi è sembrato interessante far girare la notizia (possiamo sempre sperare negli atti o in un report della fortunata o del fortunato che ci va). Per chi intendesse saperne di più sul convegno rinvio al sito dell'Ucla, mentre per una panoramica sul concetto di intersezionalità con realtiva bibliografia rinvio al recente quaderno La Straniera (1, 2, 3 ...)
.

0 commenti: