martedì 20 settembre 2011

Un troussage de domestique da Violette and Co

Segnalazione per chi al momento è parigina/o (o può esserlo per qualche giorno): il 23 settembre da Violette and Co (detto en pasaant, una delle nostre librerie preferite) presentazione di Un troussage de domestique, il volume (di cui vi avevamo già preannunciato l'uscita), incentrato sulla vicenda che ha visto coinvolto Dominique Strauss-Kahn, lo stupratore di classe. Edito dalle Editions Syllepse e coordinato da Christine Delphy, il volume (con saggi tra le altre di Rokhaya Diallo, Joan W. Scott, Mademoiselle e Les TumulTueuses), non è un libro sulla vicenda giudiziaria di Strauss-Khan, sulla sua innocenza o colpevolezza, ma piuttosto una spietata critica dei propositi violentemente sessisti e razzisti e dell'arroganza di classe di tutti coloro che, ergendosi a difesa dell'ex direttore del Fondo monetario internazionale, hanno difeso con denti e unghie anche i propri "privilegi".

5 commenti:

Didier Epsztajn ha detto...

Bonjour
désolé pour la langue utilisée
je vous informe de la publication d'une note de lecture sur l'ouvrage "Un troussage de domestique"
sous le titre : "Dans cette histoire, il y a une autre personne et c’est une femme"
sur le blog "entre les lignes entre les mots"
http://entreleslignesentrelesmots.wordpress.com/2011/09/19/dans-cette-histoire-il-y-a-une-autre-personne-et-cest-une-femme/
cordialement
didier

marginalia ha detto...

Bonjour Didier,
je vous remercie pour votre commentaire et et je vous remercie aussi pour votre note de lecture de Un troussage de domestique (et je tiens à vous féliciter pour votre site très intéressant)
Je suis tout a fait d'accord avec vous et moi aussi j'adore le titre du texte de Christine Delphy, "C’est le plus grand des voleurs, oui mais c’est un Gentleman".
Dans un précédent article ici in Marginalia j'ai appellée DSK "stupratore di classe" ...

TuristadiMestiere ha detto...

quanto vorrei partire domani per Parigi...Il libro prima o poi uscirà anche in Italia?

marginalia ha detto...

Eh oui, a Parigi val sempre la pena di fare un giretto ;-)
Per la traduzione di Un troussage de domestique, che dire? Ci speriamo. Se una casa editrice si fa avanti ...

rosetta ha detto...

Però qualcosina puoi tradurre tu! Lo so che sei sempre con molte cose da fare ma anche solo un pezzettino potresti farlo, non mi sembra carino nei confronti di noi affezionate lettrici annunciare tante cose interessanti e poi lasciarci a bocca asciutta, o no?