mercoledì 7 luglio 2010

La legge. Storie ai margini della Bossi-Fini

La Legge. Storie ai margini della Bossi-Fini, è uno spettacolo teatrale itinerante che deriva da un'idea nata all'interno del progetto di documentazione e memoria delle "vite vissute ai margini della legge Bossi-Fini", I confini dell'umano. Uno spettacolo itenerante (con Allaoui Abdelaziz, Achraf Agoulif, Silvia Albanese, Mohamed Rafia Boukhbiza, El Mustapha Chafay, Abderrahim Dani, Michele Dore, Annalisa Errigo, Deborah Fortini, Roberto Gasparotto, Mohamed Ghannaj, Marcella Isola, Zine Labidine Jahabli, Ronak Khamashi, Asma Kherrati, Samanta Musarò, Martina Pagliucoli, Fabio Parisini, Chiara Pelino, Bashir Tammar, Nezha Tammar, regia di Pietro Floridia, aiuto-regia di Alicja Borkowska, drammaturgia di Deborah Fortini e Antonella Selva) che è l'esito di un laboratorio (realizzato insieme a Volabo nell’ambito del progetto Dallo stare insieme al fare insieme. Il centro interculturale per la società accogliente), laboratorio che ha preso le mosse da una serie di esperienze vissute ai margini della legge Bossi-Fini, esperienze raccolte tramite interviste e utilizzate dal gruppo per costruire un copione che rispecchiasse la molteplicità dei punti di vista su tale legislazione. Frutto della collaborazione tra Centro interculturale Zonarelli, Sopra i ponti e Teatro dell'Argine (rinviamo al programma della rassegna teatrale La scena dell'incontro), La legge. Storie ai margini dellla Bossi-Fini sarà domani a Bologna (Giardini di via Filippo Re, ore 21.30). Ogni cosa se ben usata può essere un'arma.

0 commenti: