martedì 11 marzo 2008

Il femminismo italiano nel '900 fra teorie, letture e pratiche politiche

Per i vent'anni del Giardino dei Ciliegi

Sabato 15 marzo 2008

Giardino dei Ciliegi, via dell'Agnolo 5 – Firenze



Il femminismo italiano nel '900

fra teorie, letture e pratiche politiche



Ore 9,30-13

Mara Baronti: Perché il Giardino/perché al Giardino.

Clotilde Barbarulli, Anna Biffoli, Sandra Cammelli, Maria Letizia Grossi, Marisa La Malfa, Anna Picciolini, Silvia Porto, Alessandra Vannoni: I libri che abbiamo attraversato.

Enrica Capussotti: Forme della memoria e nuove soggettività.

Dibattito

ore 15-19

Maria Luisa Boccia: Carla Lonzi “La donna clitoridea e la donna vaginale” ( 1971).

Vincenza Perilli: “Il sesso e il colore”: sessismo e razzismo in alcuni testi degli anni ’70.

Manuela Fraire: Donne nuove: le ragazze degli anni Settanta.

Dibattito


Performance/ letture di Laura Bandelloni e Irene Barbugli (da Dacia Maraini, Donne mie, 1974)


“Fritte…miste”, mostra collettiva di Eleonora Baglioni, Cecilia Bevicini, Brunetta Gherardini, Ilse Girona, Harumi Matsumoto, Martina Pancrazzi, Monica Sarsini, Pupi Sestini, Ilda Tassinari.


______________________

Prossimi appuntamenti al Giardino dei Ciliegi: 19 aprile (Femminismi, corpi culture lavoro) e 17 maggio (Femminismi nella globalizzazione).


2 commenti:

Miguel Martinez ha detto...

scusami l'OT, ho risposto sul mio blog al tuo commento.

A presto

Miguel Martinez
http://kelebek.splinder.com/

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie