mercoledì 19 settembre 2007

"Lo stupratore non è un malato. E' il figlio sano del patriarcato"


Bologna, 18 settembre 2007
Presidio davanti alla Procura per l'udienza preliminare di un processo per stupro indetto da Quelle che non ci stanno

_________________________________

Per interessanti commenti e documenti sulla vicenda si veda Femminismo a Sud
Posted by Picasa

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie Vincenza per il commento sul mio blog. Se hai altre notizie mi piacerebbe saperle. Tipo: mi piacerebbe sapere quanta gente c'era al presidio giusto per sapere quante compagne e compagni appoggiano la ragazza...

ciao
Fika Sicula
Femminismo a Sud

Anonimo ha detto...

Fika sicula ma vaff...

Anonimo ha detto...

Vincenza ma vaff...

danila ha detto...

Sono stati condannati gli stupratori e picchiatori di Via Libia a Bologna. Per la ragazza che aveva sporto denuncia, denigrata e insultata sul web, si erano mobilitate per mesi le donne di Bologna, Cagliari, Roma e Milano. Vincere si può!

vi ha detto...

grazie Danila! ... anche se lo sapevo già, ieri mattina c'ero anch'io :-)
Purtroppo nel primo pomeriggio sono dovuta andare via per lavorare e così mi sono persa il momento magico e liberatorio del lancio dei palloncini rosa (ma ho seguito tutto in "diretta telefonica" con un'amica ...).
finalmente ho fatto un nuovo post sulla vicenda: lo hai visto?
Un abbraccio
v.

Anonimo ha detto...

15 maggio 2009 Francesco e Federico assolti per NON AVER COMMESSO IL FATTO