venerdì 7 dicembre 2012

Le domeniche di Migranda

Dopo la festa/assemblea del maggio scorso, Migranda ritorna con un nuovo appuntamento: una domenica al mese per continuare a discutere, a partire dalle nostre esperienze, in un momento in cui la crisi economica e la legge Bossi-Fini hanno effetti profondi anche su noi donne, migranti e non. Molte, soprattutto coloro che non lavorano, sono “rimandate” nei paesi di provenienza, spesso coi propri figli nati o cresciuti qui, per risparmiare sui costi della riproduzione. Altre si ritrovano a portare a casa l’unico salario, perché – da sempre più ricattabili alla luce del doppio carico di lavoro – le donne offrono una forza lavoro più “utile” in tempi di crisi, in quanto più disponibile. E intanto sempre più, proprio a causa della crisi economica, il lavoro domestico a pagamento sembra essere l’unica via d’uscita dalla disoccupazione anche per le donne italiane che, proprio “grazie” alle migranti, sembravano essersene liberate. Con Migranda vogliamo stabilire le condizioni per una comunicazione continua, per una presa di parola delle donne che rompa l’isolamento vissuto da molte, affinché l’esperienza di ognuna diventi un’esperienza condivisa. Per questo, a partire dal 9 dicembre, ci incontreremo una domenica al mese, alle ore 15, presso il Centro Sociale Montanari (via Saliceto, 3 - Bologna). Prossimi appuntamenti: 27 gennaio, 24 febbraio e 24 marzo 2013. Vi aspettiamo!

0 commenti: