martedì 5 marzo 2013

Una colonia italiana

Finalmente in libreria, nella collana Quaderni di Storia di Le Monnier, il volume di Barbara Spadaro Una colonia italiana. Incontri, memorie e rappresentazioni tra Italia e Libia. In attesa di finire di leggerlo e potervene parlare più diffusamente come merita, trascrivo la breve descrizione dalla quarta di copertina: Alla vigilia della guerra di Libia, migliaia di donne e uomini erano determinati a cambiare lo status dell'Italia da terra di emigranti a potenza colonizzatrice, per sentirsi parte di un'idea di Europa "bianca" e "civile". La più grande colonia mediterranea dell'Italia fu teatro di sanguinosi conflitti e ridondanti imprese di colonizzazione agricola, ma anche di nuovi modi di condurre la vita domestica e familiare, impiegare il tempo libero, viaggiare: in breve, di sperimentare e costruire nuove identità di genere, classe e "razza". Questo percorso attraverso storie, memorie, e fotografie di soggetti che vissero l'Italia e la Libia rivela come l'immaginario suscitato da questa colonia sia entrato in aspetti profondi dell'autopercezione degli italiani, restandovi in circolo in forme che nutrono, in modi a volte inaspettati, asimmetrie e rapporti di potere nell'Italia di oggi 

0 commenti: